Fedeli l’incontentabile: «Bene i tre punti, ma il gioco non mi soddisfa»


Il presidente della Samb parla anche di Reginaldo: «Aspettiamo la documentazione, per me potrebbe giocare anche adesso». Titone romantico: «Dedico il gol alla mia ragazza che mi segue sempre»…

FRANCO FEDELI (presidente Samb): «Di buono ci sono i tre punti perché abbiamo sofferto troppo e avremmo dovuto chiuderla prima. Ho visto una Sambenedettese giù fisicamente, parlando con il preparatore ho cercato di capire la situazione. Sono soddisfatto da Candellori e Pettinelli, meno da Gavoci. Andremo a Matelica a fare la nostra gara, siamo stati anche fortunati perché il loro giocatore più importante sarà squalificato. Non mi aspettavo distacchi così importanti con le inseguitrici, ma ora ci ho fatto l'abitudine quindi spero che aumenti. Per quanto riguarda Reginaldo restiamo ancora in attesa dell'arrivo di questa benedetta documentazione, secondo me potrebbe giocare pure adesso».

MARIO TITONE (attaccante Samb): «L'importante era vincere e ci siamo riusciti. È normale soffrire un leggero calo fisico in alcune gare per alcuni giocatori piuttosto che per altri. Ci hanno messo in difficoltà su qualche calcio piazzato, ma poco altro. In campo siamo stati ordinati, avremmo dovuto chiudere la partita con anticipo. Andiamo a Matelica sapendo che abbiamo due risultati su tre a disposizione cercando di fare la nostra partita. Dedico il gol alla mia ragazza che mi segue sempre. Dobbiamo concentrarci a vincere questo campionato maledetto e lasciare questa categoria».

KEVIN CANDELLORI (attaccante Samb):«Sono contento sia per la partita sia per l'occasione che mi ha dato il mister. La squadra mi ha caricato subito, non potevo sbagliare. L'emozione è stata grandissima e giocare sotto una curva così è straordinario. Siamo andati un po' in difficoltà sugli esterni, ma siamo stati bravi a tenere il campo e li abbiamo controllati».

ALEX NODARI (difensore Fano): «La Samb è partita subito aggressiva, ma siamo passati in svantaggio a causa di un grave errore difensivo dove ci siamo fatti sorprendere. Siamo stati sfortunati in avanti, un gol per noi avrebbe cambiato l'equilibrio della gara. Devo fare i complimenti ai miei perché siamo venuti a San Benedetto e abbiamo cercato di fare la gara».

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: