Fedeli: «Roselli può dare tranquillità. Magi, esonero doloroso ma necessario»


Dopo il ribaltone di inizio settimana, la Samb, vive la marcia di avvicinamento alla sfida di sabato sera, l’anticipo delle 20:45 contro il Monza, con una nuova guida tecnica. Una decisione maturata dopo la sconfitta patita dai rossoblù contro la Giana Erminio e costata la panchina a Magi. Oggi, a guidare la Samb, c’è Giorgio Roselli, tecnico di provata esperienza che ha il difficile compito di trovare l’anima e l’identità di questa squadra. Intervenendo a Vera Tv, Franco Fedeli, ha svelato qualche retroscena.


«Roselli mi sembra una persona seria, pacata: facciamolo lavorare e aspettiamo gli eventi, vedendo cosa succede perché alla fine parla sempre il campo. Uno come lui può dare anche tranquillità alla squadra in questo momento. Abbiamo deciso di esonerare Magi subito dopo la partita contro la Giana. La squadra non aveva identità, non veniva fuori: non potevo fare altrimenti, dispiace sempre cambiare allenatore. Io mi ero accorto che la Samb stentava già in estate, specie contro Civitanovese e San Nicolò. Staremo a vedere e speriamo di riprenderci in fretta. Penso di aver allestito una squadra abbastanza forte, sicuramente più dello scorso anno e ottenere due punti in quattro partite è stata certamente una sorpresa negativa. Il fatto che in conferenza abbia detto che “La Samb è questa” se lo poteva risparmiare».


Commenti
Condividi questo post: