Due rigori ed una rimonta dalle mille emozioni: Pd’A-Biagio è 1-1


PORTO D'ASCOLI – BIAGIO NAZZARO    1 – 1

MARCATORI: 24'st Cavaliere (rigore), 50'st Cingolani (rigore).

 

LE FORMAZIONI

PORTO D'ASCOLI: Cinaglia, Leopardi, Viti (30'st Bolzan), Biancucci, Ciotti, Sensi, Cingolani, Tedeschi, Rosa, Nepa, Gabrielli (13'st Cappelli). A disposizione: Capriotti, Donzelli, Tommasi, Tarli, Ursini. Allenatore: Filippini

BIAGIO NAZZARO: Lombardi, Medici, Santoni, Fenucci, Giovagnoli, Cecchetti, Rossini D. (38'st Candolfi), Giampieri, Cavaliere (43'st Negozi), Domenichetti, Pieralisi. A disposizione: Cecchini, Carloni, Gatti, Marinelli. Allenatore: Malavenda.

ARBITRO: Beretta di Monza (Domenella-Bellagamba).

ESPULSO: 25'st Biancucci (doppia ammonizione).

AMMONITI: Sensi, Rosa, Giovagnoli, Tedeschi, Viti, Cappelli, Medici, Cecchetti.

ANGOLI: 5 – 6.

RECUPERI: 0' – 5'.

NOTE: Presenti circa 200 spettatori.

Match ricco di imprevisti quello del «Ciarrocchi». La Biagio Nazzaro passa in vantaggio con un penalty trasformato da Cavaliere nel primo tempo. A tempo scaduto arriva il pari di Cingolani…

Porto d'Ascoli e Biagio Nazzaro si dividono la posta in palio in quello che poteva essere considerato un vero e proprio spareggio playoff. Un match non spettacolare e che si è risolto con un gol per parte, entrambi realizzati dagli 11 metri. Il Porto d'Ascoli ha evitato la beffa proprio all'ultimo secondo dopo aver condotto una buona gara. Neanche il tempo di sedersi che la Biagio ha una grossa occasione per passare: Pieralisi viene lanciato sul filo del fuorigioco (forse oltre) e tira verso Cinaglia. Il portierino è bravo a respingere la minaccia di piede. Al 16' Biancucci sdradica palla a Fenucci e ci prova dalla lunga distanza.; palla altissima. Al 23' grande occasione per il Porto d'Ascoli che va vicino al vantaggio con Cingolani che ricevuta palla da Rosa, ci prova in diagonale ma la fortuna non è dalla sua parte in quanto la palla viene respinta dal palo. Ad inizio ripresa è ancora il numero 7 ad avere una palla buona ma questa volta è Lombardi a dire no. Al 10' bella palla di Tedeschi per Rosa che, però, non sfrutta tirando alto. Al 25' arriva, inaspettato, il gol ospite: Rossini si incunea in area con Viti che lo stende. Il rigore è solare. Sul dischetto va Cavaliere che insacca nonostante Cinaglia avesse intuito. Un minuto dopo doppio giallo a Biancucci che lascia in 10 i suoi. La Biagio prende il sopravvento e ha almeno due palle per il KO ma Cavaliere non riesce a concretizzare. All'ultimo assalto arriva il pareggio: corner di Bolzan, palla verso Ciotti che viene affossato e per l'arbitro non ci sono dubbi. E' ancora rigore. Sul dischetto si presenta Cingolani che trasforma mostrando una freddezza invidiabile.

Enrico Tassotti

Condividi questo post: