Diversamente titolari. Le pagelle di Recanatese-Samb


Difficile, dopo la prestazione del Tubaldi, chiamare riserve tanti dei giocatori messi in campo da Palladini. Oltre ai soliti Conson e Sabatino in evidenza il piccolo guerriero Candellori…

MAZZOLENI

6

Poco sicuro nelle uscite: a vuoto in occasione del gol di Miani, tentenna in un altro paio di circostanze. Ha modo di rifarsi con una splendida parata nel finale su tiro da fuori di Falco.

TAGLIAFERRI

6,5

Sulla destra non corre pericoli: ordinato in fase difensiva, capisce quando è meglio ricorrere al fallo piuttosto che lasciare andare l'avversario (come in occasione del giallo).

MONTESI

6,5

A differenza di gran parte dei compagni, interpreta bene la prima frazione di gioco (facendosi vedere spesso sulla trequarti) per poi calare la ripresa. Colpa anche dei crampi che lo costringono al cambio.

RAPARO

6,5

Nel primo tempo Sabatino gli dà una grossa in mano in entrambe le fasi di gioco. Aumenta d'intensità dopo l'intervallo, facendosi vedere con un paio di conclusioni da fuori.

CASAVECCHIA

6,5

Talvolta irruento negli anticipi, è comunque efficace nei confronti con gli attaccanti in maglia bianca. Vicino al gol su calcio d'angolo sia nel primo che nel secondo tempo.

CONSON

7

La difesa da lui diretta soffre più del dovuto sulle palle alte ma – analizzata singolarmente – la sua è la solita ottima prestazione. Tenerselo stretto anche in Lega Pro è un obbligo.

FIORETTI

6,5

Cerca di allargare le maglie della difesa recanatese, ma non sempre riesce nell'intento. Reattivo in occasione del secondo gol: si ritrova il pallone tra i piedi in piena area e con freddezza si libera del portiere.

SABATINO

7

Per gran parte della partita si sobbarca tutte le responsabilità a centrocampo, trascinando la squadra in avanti con giocate che uniscono classe e grinta. Mai domo.

GAVOCI

6,5

Il primo gol in maglia rossoblù è di quelli che non si possono sbagliare nemmeno a volerlo: cross al bacio di Pezzotti e portiere fuori causa, elementare appoggiare di testa da due passi. Bravo, comunque, a farsi trovare pronto.

CANDELLORI

7,5

Cerca sempre il contrasto con il diretto avversario sulla fascia. In apertura di ripresa sfiora anche il gol con un tiro potente ma non abbastanza preciso. Combattente. Il gol del 3-1 è il giusto premio per la bella prestazione.

PEZZOTTI

7

Dopo un primo tempo poco incisivo sale in cattedra nella ripresa: prima spreca tutto solo davanti a Verdicchio, poi firma l'assist per il gol di Gavoci e nel finale va spesso vicino al gol.

FORGIONE

7

Appena entrato si mette in mostra liberandosi di un avversario e mettendo in area un ottimo cross dalla sinistra. Suo, poi, l'assist per il 3-1 di Candellori.

DOUA BI

S.V.

Con giocate semplici ma efficaci strappa qualche applauso al pubblico rossoblù. Di sicuro lo rivedremo all'opera.

VALLOCCHIA

S.V.

Per lui solo qualche minuto nel finale al posto di Gavoci.

Daniele Bollettini

Condividi questo post: