December horribilis, ma 2016 da incorniciare. L’anno della Tecno Calcio a 5


L’ultimo mese dell’anno ha riservato ben poche soddisfazioni alla compagine di futsal sambenedettese, ma va a chiudere un anno dal bilancio più che positivo…

Una Tecno opaca chiude l’anno con un dicembre avaro di soddisfazioni.

Al pareggio casalingo ottenuto nel recupero della 10 giornata (rinviata a causa degli eventi sismici) contro il Real Fabriano per 2 a 2, si affiancano le sconfitte esterne patite alla palestra di Monticelli, nel derby contro l’ASKL per 6 a 3, ed ultima quella di Potenza Picena, dove i ragazzi di mister Grossi sono stati sconfitti per 2 a 1 dal Futsal Sambucheto.

Sconfitte pesanti che accorciano la classifica verso il basso, con la zona playout ora distante solo 3 punti, ma che hanno messo in luce comunque sempre la voglia di un gruppo di ben figurare e dare il massimo, pur nell’emergenza dovuta a squalifiche, infortuni e indisponibilità.

La dirigenza rossoblù può di che esser soddisfatta di quanto fatto fino ad ora dal proprio team, conscia che si poteva avere qualche punto in più in classifica, ma resta più che sufficiente il percorso fatto finora.

Alla ripresa del campionato, il 13 gennaio 2017, la TECNO ospiterà al PalaSpeca il Futsal Potenza Picena, squadra in piena lotta playoff; il mercato invernale porterà sicuramente cambiamenti nelle rose dei diversi roster del torneo, e la strada sarà ancora più difficile per i rivieraschi verso la salvezza, che resta ed è sempre stato l’obiettivo sportivo stagionale.

Riguardo al 2016 che ormai va in archivio, dal punto di vista sportivo, va comunque ricordato come esso sia stato un anno denso di soddisfazioni dato che ha riportato il team rossoblu nella massima serie regionale dove, tra l’altro, sta disputando un campionato più che dignitoso, assestandosi finora sulla metà della classifica. Non resta che continuare per raggiungere quello che è l’obiettivo minimo ovvero la salvezza il prima possibile.

 

 

 

 

Condividi questo post: