Coppa Italia, la corsa della Samb si ferma ai rigori


Folgore Veregra – Samb 1 – 1 (7 -6 ai rigori)

 

Marcatori: 18' pt Chornopyschuc, 9' st Gori

 

Folgore Veregra: Lupinetti ('96); Giallonardo ('96), Arcolai, Fuschi, Saco ('95); Ciko ('98) [28' st Traini], Calvaresi ('95), Sbarbati; Padovani, Chornopyschuc [24' st Tomassini], Raparo [32' st Cicchela]. A disposizione: Marani, Egidi, Nazziconi, Kone, Giri. Allenatore: Luigi Zaini.

Samb: Reali ('98); Mapelli ('96) [35' st Boninsegni ('96)], Casavecchia, Lomasto, Flavioni ('97), Perna ('95), Gori ('96) [40' st Bonfigli ('97)], Mattia, Pezzotti, Sorrentino ('95) [24' st Vallocchia ('96)]; Prandelli. A disposizione: Benedetti, Ballanti, Bruni, Mauro. Allenatore: Ottavio Palladini

 

Ammoniti: 12' st Perna, 14' st Sbarbati, 29' st Giallonardo

Angoli: 5 – 4

Recupero: 1'- 4'

Note: Campo in erba naturale e in discrete condizioni. Padroni di casa in maglia gialla, Samb in completo nero. Temperatura 14° e vento assente.

 

La gara è termina 1 a 1 (7-6 dcr). La Folgore Veregra accede al secondo turno. Fatale l’errore dal dischetto di Perna.

 

MONTEGRANARO – La gara di coppa è una occasione buona per Ottavio Palladini per schierare una squadra di seconde linee e portare in panchina l'ossatura della Juniores, un test, in breve, per valutare i calciatori a disposizione. Dalla sua, Zaini, schiera Lupinetti tra i pali, vista la squalifica in campionato rimediata nell'ultima giornata, Arcolai, Fuschi, Raparo, Padovani e Sbarbati. Evidente l'intenzione dell'ex tecnico del Grottammare di giocarsela a viso aperto e dare filo da torcere ai rossoblù.

 

 

PRIMO TEMPO – Fasi di studio che si interrompono bruscamente al minuto 18 quando Chornopyschuc sblocca il risultato approfittando di un buon fraseggio in area rossoblù architettato dagli avanti folgorini. Samb in svantaggio dopo una evidente ingenuità difensiva, ma dopo un buon avvio di gara. Gialloblù che non mollano dopo il vantaggio e Samb costretta ad affidarsi a qualche ripartenza mai sufficientemente rapida per sorprendere la retroguardia di Zaini: il miglior tentativo della arriva a due minuti dalla fine del primo tempo con Perna che riceve da Sorrentino e tenta la botta da trequarti, alto di poco.

SECONDO TEMPO – Ripresa che si apre con una Samb più cattiva che per trovare il pareggio impiega poco meno di dieci minuti. Pezzotti si guadagna un calcio di punizione da una ventina di metri, batte lui e Lupinetti respinge come può, in agguato c'è Gori che, con una zampata, infila l'1 a 1. Al 22' è Reali a salire in cattedra quando si supera deviando in angolo un insidioso calcio di punizione di Ciko. Calano vistosamente i ritmi di gioco e e alla mezz'ora la Samb si rende pericolosa su calcio d'angolo con Casavecchia che colpisce solo in area, la deviazione è troppo angolata. Quando la gara si avvia verso la conclusione è Padovani a dare un brivido ai suoi chiudendo bene un triangolo: l'ingresso in area dell'ex Samb avviene con facilità e gli si spalanca la porta davanti, ma la fretta di concludere lo porta a colpire malamente. Al termine dei 90 minuti di gioco il risultato finale è di 1 a 1. I calci di rigore condannano la Samb con gli errori di Pezzotti e Prandelli: il primo ha tirato alto sopra la traversa, il secondo si è visto respingere il penalty.

Sequenza: Cichella (rete), Vallocchia (rete), Traini (rete), Casavecchia (rete), Raparo (rete), Mattia (rete), Fuschi (fuori), Pezzotti (fuori), Padovani (rete), Prandelli (rete), Giallonardo (rete), Lomasto (rete), Calvaresi (rete), Perna (parato).

 

Domenico del Zompo

Condividi questo post: