Collection protagonista ad Ancona: Pagliarini strepitosa nei 60 a ostacoli


 

Nello splendido Palaindoor di Ancona che tra il 20 e 21 gennaio ha ospitato due meeting nazionali, gli atleti della Collection Atletica Sambenedettese hanno ottenuto ottime prestazioni.

Protagonista assoluta la sprinter Irene Pagliarini (allenata da Patrizia Bruni ed Anna Mancini), che ha regolato tutti nei 60 con un crono di 8”00, sbriciolando il suo precedente record di ben 22 centesimi, siglando anche la terza miglior prestazione nazionale. Irene si è poi ben comportata anche nei 200 metri dove ha siglato il record personale con 27”10, gara che ha visto i progressi anche delle orange Anthea Pagnanelli (27”94) e Giulia Caucci (28”34). Da segnalare nel peso Giorgia Di Salvatore è arrivata terza con 9,55. Pioggia di personal best, sempre tra i cadetti, per Luca Patrizi (7”63 nei 60 e 24”77 nei 200), Daniele Silvestri (8”05 e 26”99) e Riccardo Ciribeni (8”31 e 27”39).

Tra gli Allievi, notevole progresso di Lara Prosperi che ha ritoccato il proprio primato negli 800 metri (2’24”88), mentre Emanuele Mancini ha conseguito due record personali nei 60 metri ad ostacoli con 8”63 e nei 200 metri con 24”06. Sempre nei 60 metri ostacoli personal best per Arianna Bruno ed Isabel Ruggieri rispettivamente con 9”57 e 9”59 ed anche nei 200 metri (27”44 la Ruggieri e 27”69 la Bruno), gara dove si è migliorata anche Giulia Rossi con 28”32.

Particolare nota positiva per Loris Manojlovic, che ha vestito la maglia azzurra in occasione dei Campionati mondiali Allievi nel 2015, finalmente tornato alle gare dopo un lungo periodo condizionato da infortuni. Per lui un promettente 8”57 nei 60 metri ostacoli dietro all’altro gioiello rivierasco Andrea Pacitto, quarto con 8”37 dopo aver corso 8”29 in batteria. Martina Aliventi si è nuovamente cimentata nei 60 metri siglando il season best con 7”81, mentre l’altra azzurra Emma Silvestri si è aggiudicata la seconda serie dei 400 metri con 57”38.

Redazione

Condividi questo post: