Cioffi: «Giocheremo in una bolgia ma andiamo a San Benedetto per vincere»



«Il nostro obiettivo lo conosciamo: dobbiamo salvarci. Andremo a San Benedetto per vincere, ma parliamo di una squadra che perde da quattro turni ma con tanti assenti per infortuni o squalifiche».

Così Renato Cioffi, allenatore del Rimini, ha presentato in conferenza stampa la partita che domenica pomeriggio vedrà la sua squadra in casa della Samb.

«Rientrano Rapisarda e Di Massimo, che dà una soluzione in più in attacco: ritrovano il portiere titolare perché domenica sono presentati addirittura con un 2001 – ha continuato il tecnico biancorosso –. Ma ripeto: questa è una squadra che senza problemi lottava ad un punto dalla prima. Noi abbiamo qualche infortunio di troppo, soprattutto in determinate zone del campo. In mattinata abbiamo perso anche Palma, ma sono convinto che chi andrà in campo darà il massimo. Siamo coscienti che comunque vada non dobbiamo esaltarci in caso di vittoria, né deprimerci in caso di sconfitta. Giocheremo in una bolgia».


Commenti