Chieti, il tribunale sentenzia il fallimento


I neroverdi, autori di un campionato, fino ad ora, ai limiti del paradossale con un solo punto conquistato nel girone F di Serie D, rischiano di sparire, ma non è detta l’ultima…

Nella giornata di ieri il tribunale di Chieti si è espresso dichiarando fallita la società rilevata in estate da Mauro Giacomini. La sentenza era nell’aria già da tempo e mette la parola fine ad una stagione in cui i teatini sono riusciti a perdere 16 gare su 17 giocate con un solo pareggio. Il tecnico Mariani ha già spiegato che, certamente, i suoi non scenderanno in campo domenica. Il regolamento prevede, alla quarta rinuncia, la radiazione che sarebbe il capitolo finale di questa stagione orribile. A questo punto si guarda già alla ricostituzione della società con il presidente della Chieti Torre Alex Fc, prima nel campionato di Promozione abruzzese nel girone B, Giulio Trevisan, che ha ammesso di poter rilevare il titolo sportivo della squadra in serie D. I gruppi ultras, che fino ad ora hanno disertato tutte le gare in aperta contestazione con una società assente, si ritroveranno in Curva Volpi, domenica alle 19:22.

Condividi questo post: