Che esordio per la Samb Beach Soccer. Noname Nettuno battuto: 9-5


Il primo ostacolo viene messo da parte e i rossoblù possono festeggiare il passaggio del turno con un bel risultato. Prima doppietta con la maglia della Happy Car per Eudin, Palma va per la tripla…

L’esordio in Coppa Italia fa parte di un rodaggio fondamentale, specie in questo avvio di stagione, temuto dallo staff tecnico per il poco tempo avuto a disposizione per preparare al meglio la squadra. La Noname Nettuno si era imposta nel turno prelimare per 8 a 4 sull'Atletico Licata.

LA CRONACA – Gli uomini di mister Di Lorenzo, però, partono subito forte con un uno-due realizzato da Palma nelle prime battute. All'8’ gli avversari accorciano con Cancelli, ma il passivo si aggrava quando di nuovo Lucas e Addari firmano il poker. Secondo terzo che vede i rossoblù sparire dal campo: tre reti (Porcari, Giordani, Cancelli) realizzate dalla Noname fanno vacillare vistosamente le certezze di Del Mestre, decisivo in un paio di interventi, e compagni che si appigliano al gol, primo in rossoblù, di Eudin. Iniezione di fiducia, la Samb, nonostante il grave parziale, non perde la testa, abbassa i ritmi e rimette il muso davanti all’avversario. Palma prima, Bruno Novo poi portano il parziale sul 7 a 5. Eudin, doppietta anche per lui, infila ancora alle spalle del portiere avversario che, con i compagni, pare demotivato. La rete al 16’ di gioco è tardiva ed inutile (8-6) e viene resa inoffensiva dal gol di Ietri, cavallo di ritorno alla Samb che mette il timbro sul definitivo 9 a 6 approdando ai quarti di finale. 

PARZIALI – Primo tempo: 4-1 (Palma, Palma, Lucas, Addarii); secondo tempo 1-3 (Eudin), terzo tempo 4-1 (Palma, Bruno Novo, Eudin, Ietri).

Redazione

Condividi questo post: