Capuano: «Susseguirsi di episodi non favorevoli, forse diamo fastidio…»


EZIO CAPUANO (All. Samb): «Siamo andati a prendere la Reggiana altissimi. Non sono arrabbiato per non aver vinto. Non hanno avuto una occasione da rete. È vero che non l’abbiamo messo dentro e siamo stati sfortunati. L’egoismo dimostrato mi sconvolge. Ai ragazzi posso fare solo i complimenti, è stata la solita Samb: il primo tempo non sono mai usciti fuori. Abbiamo sbagliato l’impossibile. Poi queste sono partite dove vengono su una volta e segnano. A Bove ho messo un incontrista vicino, lui non faceva il playmaker ma giocava a due con Bellomo tra le linee. La classifica non la guardo: chi vince parla e chi perde sta zitto, ma io dopo una prestazione del genere non ho nulla da dire. Sono arrabbiato per alcune scelte di egoismo e chi l’ha fatto pagherà: si gioca per la squadra non per se stessi. Gli episodi? Siamo sfortunati con gli arbitri che sono nella più alta buonafede e sbagliano come sbagliano i miei ragazzi. Il guardalinee aveva dato gol e io gli ho chiesto di chiamare l’arbitro. L’avvocato non è rientrato quindi credo sia stato espulso. Probabilmente diamo fastidio… È un susseguirsi di episodi».

Redazione

Condividi questo post: