Arzignano-Samb 1-0: gol annullato a Grandolfo, poi segna Bigolin. IL PRIMO TEMPO



ARZIGNANO-SAMB, LE FORMAZIONI

Diverse sono le novità di formazione presentate da mister Montero costretto a fare i conti, tra infortuni e squalifiche, con diverse defezioni. C’è Massolo tra i pali, torna Gemignani, ma a destra manca capitan Rapisarda, non al top della condizione dopo aver saltato alcuni allenamenti in settimana. Al suo posto Jack Biondi che non avrà la stessa spinta, ma certamente non fa mancare supporto sull’esterno. Gelonese veste l’insolito ruolo di regista alle spalle di Di Massimo, Orlando e Grandolfo. Dopo le prime schermaglie che hanno visto la Samb conquistare tre corner nei primi 6’ escono fuori le prime individualità. Da una parte l’ex Piccioni, bravo nelle ripartenze dei compagni a creare grattacapi alla retroguardia rossoblù, dall’altra Grandolfo abile al 10’ ad inventarsi una girata, spalle alla porta e dal limite dell’area, che impegna Tosi, attento. Le squadre sono particolarmente guardinghe dal momento che i padroni di casa, coinquilini con il Vicenza al Menti, davanti al proprio pubblico non hanno mai vinto. Nella parte centrale della frazione la Samb aumenta i giri. Arriva un corner che si incarica di battere Di Massimo, su tutti svetta imperioso Miceli che colpisce bene di testa, Tosi però non ha problemi e blocca. Accenna una reazione l’Arzignano che tuttavia non riesce a coinvolgere nell’azione l’estremo difensore rivierasco Massolo, relegato per lo più a lavori di ordinaria amministrazione. Alla mezz’ora va in rete Grandolfo, con un bel colpo di testa, ma Pascarella annulla per una carica. Stranezze del calcio. La formazione di Colombo guadagna un angolo al 35’, batte Tazza e in mischia trova la deviazione di Bigolin sulla quale Massolo non può nulla. Un peccato, dal momento che a riprova della buona prestazione complessiva dei ragazzi di Montero, anche Di Pasquale aveva sfiorato la rete fallendo il tap in a porta sguarnita, pochi istanti prima. Soliti rimpianti dovuti al poco cinismo, negli spogliatoi si va con l’1-0 gialloazzurro.


Commenti