Arezzo-Samb 2-3, LE PAGELLE | Con Botta che inventa c’è il salto di qualità



AREZZO-SAMB 2-3, LA CRONACA

ZIRONELLI: «SIAMO QUINTI, GLI ALTRI PARLINO PURE»

SERAFINO: «ORGOGLIOSO DELLA MIA SQUADRA»

NOBILE                             4,5

È stato senza dubbio tra i migliori in questo inizio di stagione, togliendo le castagne dal fuoco in più di una circostanza con i suoi interventi. Sul docile tiro di Zuppel, però, la fa grossa: roba da “Mai dire…”. Può ben poco, invece, sul diagonale di Bortoletti.

CRISTINI                           6,5

A dispetto dei due gol subiti lui e tutto il pacchetto arretrato disputano una buona prova. Nel secondo tempo è anche pericoloso su calcio d’angolo, andando vicino al gol con un colpo di testa che sorvola la traversa.

D’AMBROSIO                  6

Aria di derby per lui che ha vestito per 5 anni la maglia del Siena. Potrebbe fare un po’ meglio quando concede la sponda per il gol del 2-2, ma per il resto gioca una partita attenta nonostante i numerosi tentativi aretini.

ENRICI                              6,5

Torna titolare dopo diverse settimane ed il compito non è dei più facili: tenere a bada l’inossidabile Cutolo, compito che riesce ad assolvere nella maggior parte delle circostanze.

MASINI                             7

In fiducia dopo il grande impatto avuto col Legnago, conferma gli ottimi segnali lanciati al Riviera: sempre proteso in avanti sulla fascia destra, è energico nei duelli e coraggioso nel cercare il fondo. Un bel prospetto.

SHAKA MAWULI             6,5

Sempre titolare, ha saltato soltanto la prima giornata per squalifica. Eppure Zironelli non fa a meno di lui neanche quando ricorre a un po’ di turnover, perché il ghanese costituisce una variabile tattica fondamentale: quando si passa al 3-5-2, infatti, ha molto più spazio per le sortite offensive.

ANGIULLI                         6,5

Si comporta più che bene anche quando, col centrocampo schierato a quattro, gode di meno supporto in fase di interdizione. Disegna sempre in maniera ordinata, cercando la verticalizzazione più che in passato.

MALOTTI                          6,5

Con il passare delle settimane sta confermando di avere la “gamba” per ricoprire il ruolo di quinto di sinistra, garantendo anche una grande spinta in fase offensiva. Spedisce in area amaranto diversi palloni velenosi.


BOTTA                              7,5

Squarcia le nubi di Arezzo con un dribbling secco su Zuppel e mandando la palla all’angolino per l’1-0 ospite. Nel finale calcia a lato con Sala lontano dalla porta, ma il suo rendimento è costante nell’arco della gara, segno di una condizione in netta crescita. Il salto di qualità passa dai suoi piedi.

NOCCIOLINI                    6,5

Agisce molto bene in coppia con Lescano, alternandosi nei movimenti e trovando i varchi giusti nella difesa di mister Camplone. Ad inizio ripresa arriva con un attimo di ritardo su un bel cross di Malotti. Comunque positivo.

LESCANO                          7

Non si fa mai molti problemi a sparare verso la porta ed è anche per questo che la fortuna lo premia con una leggera deviazione sul tiro che coglie impreparato l’ex di turno Sala. Continuando così per Zironelli sarà sempre più dura lasciarlo fuori.

MAXI LOPEZ                    6

Sui suoi piedi capita una buona occasione (non concretizzata a dovere), ma la sua sola presenza mette già in apprensione la timida retroguardia dell’Arezzo.


D’ANGELO                       7            1 gol

Fresco di nomina come consigliere nel nuovo direttivo dell’AIC di Umberto Calcagno (vedasi anche a pagina 7), festeggia con un gol che rappresenta bene la sua caparbietà: svetta su un traversone da fermo di Botta, colpisce il palo di testa ed è il più lesto di tutti a ribadire in porta. Bravo!

DI PASQUALE                  6

Zironelli lo fa rifiatare schierando al suo posto Enrici come centrale di sinistra. Il suo lavoro è comunque importante nei 20 minuti conclusivi che vedono la Samb difendersi dai tentativi degli amaranto.

LIPORACE                         S.V.

Al posto di Malotti quando mancano cinque minuti più recupero. Non ha particolari problemi a rintuzzare sulla fascia sinistra.

DE CIANCIO                     S.V.

Finora soltanto scampoli di partita per il centrocampista argentino, che potrebbe trovare più spazio in questo dicembre ricco di appuntamenti.

Daniele Bollettini

TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Condividi questo post: