Angiulli: «Dove non arriveremo col fisico lo faremo con testa e cuore»



Fisico, testa e cuore: la ricetta di Federico Angiulli per andare avanti nei play off, o almeno per dare il massimo e poi tirare serenamente le conclusioni. Il centrocampista della Samb ha parlato di come si sta avvicinando alla sfida del 1 luglio in casa del Padova.

«A livello fisico adesso ci stanno spremendo, come è giusto che sia, però mentalmente siamo molto carichi perché non ce l’aspettavamo di poter tornare a giocare: sia per il Covid che ha fermato le nostre vite, sia per società che stava per essere ceduta e non sapevamo se ci sarebbe stata la volontà – le parole di Angiulli -. Poi il nuovo presidente ci ha dato questa opportunità e siamo veramente felici: dove non arriviamo con il fisico, ci pensano la testa e il cuore». Contro il Padova la Samb avrà un solo risultato a disposizione: la vittoria. «Da decimi in classifica comunque non avremmo potuto vivere l’emozione del Riviera, ma magari avremmo potuto avere al seguito tantissimi tifosi rossoblù – ha detto ancora Angiulli -. Sicuramente dispiacerà non stare davanti alla nostra gente, ma ci sarà il modo per vederci e sostenerci come hanno sempre fatto».


Condividi questo post: