Andrea Fedeli: «Vetta lontana, puntando a terzo-quarto posto giocherebbero più giovani»


«Nelle partite in casa facciamo più fatica a fare gioco, un pareggio col Bassano ci poteva anche stare ma non mi sarei aspettato una prestazione così deludente: penso che ci sia un problema caratteriale». Così Andrea Fedeli, intervistato dal Corriere Adriatico, ha analizzato il momento della Samb a poche ore dal match del Riviera delle Palme che ha visto la squadra di Capuano – al suo esordio casalingo – impattare 0-0 con quella di Magi. «La vetta ora è lontana ed il terzo o quarto posto potrebbero essere un obiettivo non male – ha continuato l’amministratore delegato rossoblù -: in questo modo potremmo pensare di rinunciare a certi senatori e invece far giocare i più giovani. Sicuramente se questo è l’andazzo bisognerà intervenire sul mercato». Tra gli elementi che stanno deludendo ci sono giocatori con un curriculum importante come Bacinovic e Troianiello: «Non stanno facendo faville, se continua questo trend è inevitabile che si debba ricorrere ai ripari».

Redazione

Condividi questo post: