Andrea Fedeli e il futuro: «Con Magi vogliamo lavorare il più a lungo possibile»


I tanti giovani innestati nella Samb della prossima stagione lasciano intuire la volontà della società di Viale dello Sport di creare uno “zoccolo duro” duraturo. Sarà il tempo a dire se questo programma si rivelerà o meno di successo, ma l’entourage del mercato sambenedettese pare molto soddisfatto del percorso intrapreso fino a questo momento. Le ambizioni, tra l’altro, non sono state ridimensionate e seppur a bassa voce e con meno proclami rispetto ai primi tempi, pare non tramontare il sogno promozione. Ma la Samb, quest’anno, vuol fare le cose bene e con calma. Ecco perché a Magi è stato chiesto di far girare la squadra, dare alla rosa una continuità e creare un assetto stabile. Nessun obiettivo di campionato da centrare ad ogni costo. Proprio l’amministratore delegato, nei giorni scorsi, ha spiegato:

«La società non ha chiesto nulla al mister. Con lui vogliamo lavorare il più a lungo possibile. Cominciare a fare la squadra per l’anno successivo poco prima che finisca la stagione è importante. Ora la società dovrà migliorare la rosa, ma alla fine il giudice sarà solo il campo con i risultati dopo l’ultima giornata».


Condividi questo post: