«Alto profilo di rischio», ad Isernia trasferta vietata


Post-Fano. Oltre il danno (2.500 euro di multa per la società e diffida del Riviera) la beffa: in occasione della trasferta in terra molisana i tifosi rossoblù resteranno a San Benedetto…

Dopo aver subito 2500 euro di ammenda e la diffida del Riviera per i fatti di Fanola Samb sarà costretta a fare a meno dei suoi tifosi in occasione della trasferta di Isernia.

CALA LA MANNAIA – I tifosi della Samb, in occasione della gara contro l'Isernia, saranno costretti a seguire le gesta di Pezzotti & co da San Benedetto. Dopo i fatti del «Mancini», l'Osservatorio ha deciso che la trasferta in terra molisana è troppo rischiosa. Magra consolazione, ma il pubblico della riviera è in buona compagnia. Nella decisione rinviata al Casms si apprende che le gare “ad alto profilo di rischio” sono Pisa – Rimini e Foggia – Fidelis Andria, in Lega Pro. In Serie D Isernia – Sambenedettese e Jesina – Alma Juventus Fano. Quello che suscita maggior rabbia nei tifosi di San Benedetto non è il divieto in sé, ma la disparità di trattamento quando gli stessi gesti, o fatti peggiori (come il lancio di bombe carta), non vengano perseguiti allo stesso modo. Fatto sta che domenica 25 ottobre la Samb dovrà fare a meno del suo dodicesimo.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: