Ad Avezzano trasferta double-face per i tifosi


I rossoblù sperano in un ritorno alla vittoria della Samb dopo il passo falso con la Fermana. Disertano gli ultras marsicani, che chiedono un incontro alla società biancoverde…

La prima trasferta del 2016, quella che vedrà in campo i lupi dell'Avezzano e gli uomini di Ottavio Palladini, ha come contorno gli animi opposti delle due tifoserie. Quella abruzzese vuole un confronto con la società per cercare di ricucire uno strappo creatosi qualche mese fa, da San Benedetto le voci dei tifosi chiedono il riscatto e il ritorno ai tre punti.

RITORNO ALLA VITTORIA – La squadra e la tifoseria rossoblù cercano il pronto riscatto in terra abruzzese dopo lo sfortunato pari incassato al Riviera nella prima gara del girone di ritorno. Allo stadio Dei Marsi c'è posto per 500 tifosi ospiti e le prevendite sono aperte dalla mattinata odierna fino al giorno prima del match, non ci sono particolari restrizioni. I punti vendita presso cui acquistare il proprio tagliando sono: Bar B-Cubo (SS16 via Silvio Pellico 198/c – San Benedetto), Tabaccheria L'isola del tesoro (SS16 via Cesare Luciano Gabrielli n.116 – Porto d'Ascoli) e la tabaccheria Angel (Via Galileo Galilei 1 – Grottammare).

ANIMI OPPOSTI – Se lo stadio abruzzese ospiterà molti tifosi della Samb, sarà sguarnito nel settore riservato ai supporters di casa. Tramite un comunicato diffuso dal Direttivo Curva Nord Avezzano si evince che gli appartenenti al tifo organizzato resteranno fuori dall'impianto. Da quanto scritto si capisce che quella contro la Samb è una gara di cartello che la città aspetta da tempo, al contrario i membri dei gruppi della curva fanno sapere che «Il campionato si gioca con altre 17 squadre, non solo con la squadra marchigiana. […] vogliamo dimostrare ancora una volta che ULTRAS è altro e non una partita di cartello». 

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: