A Stella continuano i lavori, ma la preparazione potrebbe iniziare altrove



D’estate è spesso il calciomercato ad animare i discorsi calcistici, ma in casa Samb tra gli argomenti di maggior interesse in questo periodo c’è la questione campi d’allenamento. Il presidente Domenico Serafino, infatti, ha trovato un accordo con il Comune di Monsampolo del Tronto per gli impianti che si trovano a ridosso della Salaria nella frazione di Stella di Monsampolo, da anni inutilizzati. In questi giorni sono partiti i primi lavori per riqualificare l’impianto, dove nei piani del club rossoblù dovrebbero sorgere anche nuovi spogliatoi ed uffici oltre a due campi da calcio (uno di dimensioni standard e uno più piccolo da dedicare al settore giovanile). Le prime operazioni, però, potrebbero terminare nel giro di un mese, non permettendo alla Samb di iniziare la preparazione atletica per la stagione 2020/21 nel suo nuovo quartier generale. La società si sta già muovendo per trovare soluzioni alternative, ma che saranno comunque temporanee visto che al massimo da settembre dovrebbero iniziare gli allenamenti a Stella di Monsampolo.


Condividi questo post: