Verso i playoff, Alex Marini: «Ci giochiamo tutto con la Samb». Zanchi: «Non ci accontentiamo del pari»


Dai piedi del terzino è nato l’assist per il gol del collega di reparto, al novantesimo, contro il Modena. Il Gubbio, sabato, incontrerà la Samb per la quarta volta in stagione…

Alex Marini, nella stagione trascorsa a Gubbio, ha realizzato due reti. La prima contro il Santarcangelo, da tre punti, grazie ad una incursione su calcio d’angolo; la seconda, pesante, nel finale di gara contro il Modena di Ezio Capuano. Le prime due reti tra i Pro per l’ex Samb classe 1983. In entrambi i casi il difensore ha dimostrato grande freddezza e, quasi sicuramente, quella contro il Modena vale più di tre punti: il gol del 3 a 2 permette al Gubbio di giocarsi in casa la prima fase dei playoff mettendo di nuovo a confronto il difensore e la sua ex squadra: «Ho giocato per due anni a San Benedetto e ho dei fantastici ricordi di quei periodi».
Sabato 13 alle 15.30 la incontrerà per la quarta volta in stagione (1 in Coppa Italia, 2 in campionato, 1 nei playoff):
«Ero obbligato a fare il gol e devo ringraziare Zanchi per lo splendido cross. Ci tenevamo a vincere e mantenere il sesto posto. Nonostante l'inferiorità numerica abbiamo buttato il cuore oltre l'ostacolo contro un ottimo Modena. Adesso ci giochiamo tutto in casa contro la Samb nei playoff». Queste le dichiarazioni riportate da Cronaca Eugubina.
Gli risponde l'assist-man e compagno di reparto Andrea Zanchi: «L'assist? Pensavo che non la buttasse dentro, poi ho visto la rete gonfiarsi. In questo torneo c'è stato un grande lavoro della società, squadra, allenatore e si è raggiunto un grande risultato. Nei playoff le gare sono particolari: serve coraggio e spensieratezza. Con la Samb non ci accontenteremo del pareggio».

Domenico del Zompo

Commenti
Condividi questo post: