Venti dall’est e non solo: adesso il Santarcangelo è tutto nuovo


Il calciomercato ha letteralmente stravolto il Santarcangelo, squadra che nonostante una classifica deficitaria è assolutamente da prendere con le molle. Non fosse altro per le tante incognite rappresentate dai suoi nuovi acquisti. Dal NK Osijek sono arrivati Lesjak, Spoljaric e Strkalj. La stessa società che “condivide” il suo presidente con il Santarcangelo. Non solo arrivi dalla serie A croata, dove anche Vègh militava. Capellini è approdato dal radiato Modena che fu di Capuano, poi Maini dalla Lucchese e gli svincolati Semedo, Lazzarini, Iglio, Chiacchio e Di Santantonio. In pratica una squadra rivoluzionata dagli arrivi a stagione in corso e dal cambio societario. Cavasin ha ora a disposizione una infinità di soluzioni per provare a riagganciare il campionato spostando il Santarcangelo dalle sabbie mobili per portarlo, perchè no, a sognare i playoff. Dall’avvicendamento in panchina tra Angelini e Cavasin la squadra è tornata a macinare qualche punto arrivando pure a far sudare l’ultima vittoria della Reggiana al Mapei Stadium dove gli uomini di Eberini sono riusciti ad uscire vincitori con uno stiracchiatissimo 1-0.
Condividi questo post: