Pochi gol, tanti punti: ecco il Ravenna camaleontico di mister Foschi


Diverse saranno le insidie che la Samb di mister Roselli, domenica al Benelli contro il Ravenna, dovrà affrontare.

In primis si ritroverà davanti una squadra piuttosto cinica, capace di realizzare 3 reti (più un autogol) e mettere in cascina 7 punti. Il pacchetto difensivo composto con Boccaccini e Jiday ha traballato contro la Triestina quando gli alabardati hanno liquidato i giallorossi con tre gol.

Ma uno dei vantaggi della squadra di Foschi è il saper mutare. La squadra, preparata per mettere in campo il 4-3-3 varia spesso, a gara in corso, verso il 3-5-2 o il 3-4-1-2 con Galuppini ad agire dietro le punte in modo da trovare maggiori spazi per affondare nelle difese avversarie. Proprio Galuppini è il capocannoniere della rosa con 2 marcature, dopo di lui Nocciolini (sì, quel Nocciolini tanto vicino alla Samb nella scorsa stagione) e Papa.

Il pacchetto arretrato della Samb è avvisato, quindi: l’arma in più del Ravenna è l’imprevedibilità tattica che fa della squadra di Foschi una vera mina vagante.


Commenti
Condividi questo post: