Piacenza-Samb, LE PAGELLE: Miracoli, un gol che può pesare


LA SAMB SI FA RIMONTARE A PIACENZA: LA CRONACA

FEDELI: «LA PARTITA? NON HO NULLA DA DIRE»

PERINA                             5

Moriero lo sostituisce a metà partita perché ha problemi ad un occhio e probabilmente proprio per questo il numero 22 si fa sorprendere sul suo palo dalla punizione di Silva: un’indecisione che pesa. Meno responsabilità sul 2-1 piacentino.

CONSON                          5,5

Confronto a ritmi sempre molto alti quello che va avanti per tutta la partita con Pesenti. Il capitano si fa rispettare, ma la prestazione non è tra le migliori della stagione. Servirà di più nel match di ritorno.

MICELI                              5                          ammonito

Inizia la partita con un’ammonizione, poi non è reattivo sul calcio d’angolo che permette ai padroni di casa di trovare il gol del sorpasso. Poco preciso anche quando deve far ripartire l’azione con diversi palloni lanciati in avanti a casaccio.

PATTI                                6

Dei tre di difesa è quello che accusa meno difficoltà, ma quando entra in campo Corazza anche lui anche lui annaspa un po’ quando la squadra viene presa in contropiede.

RAPISARDA                      6

Sulla destra parte in posizione piuttosto avanzata: spesso presente in area di rigore, anche se mancano un po’ i suoi break palla al piede. Il gol di Miracoli nasce comunque da un suo traversone.

GELONESE                       5,5                       ammonito

Protagonista nell’azione del vantaggio con un bel colpo di testa, respinto dal portiere prima del tap-in di Miracoli. Per il resto il suo è stato un lavoro piuttosto oscuro, fornendo un contributo limitato in fase costruttiva.

BOVE                                5,5

Al rientro dopo prolungata assenza Moriero gli affida il delicato ruolo di play maker. L’ex Juve lo ha svolto con rendimento altalenante, soffrendo molto in fase di filtraggio sulle verticalizzazioni per vie centrali dei piacentini e proprio da una di queste è nata la punizione dell’immediato pari.

MARCHI                           6

Primo tempo con mansioni più difensive un tantino in sordina, cresce nella ripresa. Si propone spesso in avanzamento come mezzala destra, favorendo gli inserimenti di Rapisarda. Sarà prezioso il suo temperamento nella bolgia di mercoledì.

VALENTE                          5,5

Sullo 0-0 si fa notare per un assist acrobatico dal fondo per Miracoli, il cui colpo di testa viene poi respinto sulla linea di porta. Gli manca, però, il guizzo buono per spezzare gli equilibri sulla sua fascia.

STANCO                           5,5

Si muove più di Miracoli lavorando anche in appoggio per gli inserimenti dei centrocampisti, ma il suo apporto nei sedici metri è troppo misero per meritare la sufficienza.

MIRACOLI                        6,5                       1 GOL                  ammonito

Per la prima volta schierato assieme a Stanco dal primo minuto, dei due è nettamente il più pericoloso. Pronto sul colpo di testa di Gelonese respinto dal portiere, segna un gol che potrebbe pesare tantissimo nel doppio confronto.

ARIDITÀ                            6

Torna tra i pali dopo mezzo campionato per disputare una seconda parte di gara che non lo vede molto sollecitato.

DI MASSIMO                   5,5

Col suo ingresso l’attacco della Samb perde peso per aggiungere corsa e tecnica, ma non ha modo di mettere in difficoltà la difesa biancorossa.

Daniele Bollettini

Condividi questo post: