Le emozioni di Palladini, doppio ex: «Teramo, niente a che vedere con la Samb»


È stato l’ultimo allenatore del Teramo prima dell’attuale Zichella, ma soprattutto è una bandiera della Samb: Ottavio Palladini ha presentato il match di domenica prossima tra biancorossi e rossoblù attraverso un’intervista al Corriere Adriatico. «Anche se non ho visto giocare le due squadre penso che sarà una partita difficile per entrambe; siamo solo alla seconda giornata, però, ed è ancora presto per dare giudizi». Samb e Teramo sono state le sue due prime esperienze da allenatore (oggi è alla Vastese), ma Palladini non fa confronti: «Col Teramo c’è dispiacere perché quando sono andato via c’era ancora la possibilità di salvarsi direttamente mancando una giornata. Niente a che vedere, però, con le tante emozioni che ho vissuto con la Samb: è la squadra della mia città, per cui faccio il tifo e mi auguro che possa arrivare il più in alto possibile».

Redazione


Commenti
Condividi questo post: