Il bunker di Roselli: la difesa della Samb tra le migliori del girone


Il congedo dal 2018 non è arrivato con una vittoria, ma poco ci è mancato. Si può tranquillamente dire che il pari ottenuto al Città di Meda, in piena e totale emergenza, vale comunque qualcosa più di un punto.


Peccato per il gol subito, frutto di un errore commesso da una difesa composta da Gelonese (ruolo: centrocampista), Miceli e Zaffagnini a mezzo servizio per un fastidioso problema al ginocchio che si protrae da quasi un mese. Questo per spiegare quanto una squadra meno determinata ed organizzata della Samb, di errori, avrebbe potuto compierne diversi in più.


Ma dietro non si sbaglia quasi più niente e i numeri parlano chiaro: quella di Miceli, Biondi, Di Pasquale, Celjak, Zaffagnini e Gelonese è la seconda miglior difesa del girone B. In 19 gare giocate, manca ancora il recupero contro la Ternana, i rossoblù hanno subìto 15 reti, come la Fermana; una in meno della Vis Pesaro. Con una rete in più sul groppone troviamo Triestina, Ternana, Albinoleffe e Sudtirol. Dall’arrivo di Roselli sulla panchina del Riviera delle Palme i rossoblù ne hanno incassate appena 10.

Ancor più lusinghiero il paragone con l’intera Serie C dove meglio hanno fatto nel girone A Virtus Entella (10 in 14 gare), Pro Vercelli (13 in 17 gare) e Cuneo (14 in 19 gare), mente nel girone C Juve Stabia (9 in 19 gare) Monopoli e Catania (12 in 18 gare), Catanzaro (13 in 18 gare), Trapani (14 in 19 gare). Fuori dal computo la Viterbese con sole 12 partite giocate e 13 gol subiti.

Condividi questo post: