Di Campli tra la Samb e Di Massimo: «Per Alessio non c’è futuro a San Benedetto»


Il procuratore dell’attacante abruzzese vede il futuro del suo assistito lontano dalla Riviera delle Palme. Il Pescara dovrà scegliere se girarlo ancora in prestito o tenerlo in B…

Le strade di Alessio Di Massimo e della Samb sono destinate a diventare rette parallele. L’attaccante di Sant’Omero tornerà al Pescara, da cui era arrivato in prestito dopo l'esperienza con la Juve Primavera di Fabio Grosso, per affrontare il periodo di pre-campionato sotto la guida di Zeman. Solo dopo un periodo di prova la società di Sebastiani deciderà se girarlo nuovamente in prestito o "rischiarlo" in Serie B. Il giovane attaccante abruzzese paga una scintilla mai scoccata con la tifoseria sambenedettese nonostante 4 reti e 5 assist realizzati nel 1.525 minuti giocati. Donato Di Campli, il procuratore che ha in scuderia Di Massimo, al Corriere Adriatico ha ammesso che un possibile secondo anno al Riviera delle Palme è da escludere visto il difficile rapporto che “lega” il giocatore alla piazza: «Mi dispiace per il presidente Fedeli, ma per Alessio non c'è futuro a San Benddetto».

Domenico del Zompo

Commenti
Condividi questo post: