Paolucci: “Sono molto arrabbiato”. Le interviste dopo l’ 1 – 1


Alessandro: “Sapevamo che su un campo così non sarebbe stato facile giocare”

SILVIO PAOLUCCI (All. Samb): Sono molto arrabbiato per la nostra partita. Onore al Giulianova che ha giocato bene, noi siamo stati lunghi e non abbiamo mostrato un buon gioco. Non riuscivamo ad accorciare, lanciavamo troppo. Durante la settimana abbiamo preparato la gara, ma oggi non siamo stati in grado di metterla in pratica. Abbiamo continuato a fare lanci lunghi senza provare a giocare palla a terra e questo non è il modo in cui dobbiamo gestire le partite; anche se capita qualche difficoltà, come il gol subito oggi, ci si ricompatta e si gioca da squadra, non come si è fatto qui. Nel secondo tempo siamo migliorati decisamente, ho cambiato qualche posizione in campo proprio per cercare di stare più compatti. Siamo realisti: il Giulianova oggi ha giocato meglio della Samb. Abbiamo fatto un passo indietro e se vogliamo cullare il sogno di recuperare sulla vetta non possiamo poi fare prestazioni del genere.

FRANCESCO GIORGINI (All. Giulianova): Abbiamo fatto un bel primo tempo e potevamo segnare anche di pù, ma nella ripresa abbiamo sofferto e siamo anche calati un poco, con i campioni che ha la Samb alla fine potevano pure vincere. Avevo detto ai ragazzi che contro la Samb, come contro la Maceratese, bisognava correre più di loro perchè se ci confrontavamo sul gioco non avremmo avuto scampo. Adesso pensiamo a salvarci, anche se con difficoltà vista la rosa ristretta che c’è e a dire la verità non è l'unico problema che abbiamo qui a Giulianova. La Samb? Chi mi conosce sa quanto voglio bene alla Samb, spero ce la faccia a salire, ma sarà una lotta durissima.

ALFONSO PEPE (Samb): Sono contento per il gol, ma avrei preferito i tre punti. Il Giulianova è partito bene e hanno trovato il vantaggio, nel secondo tempo abbiamo creato più occasioni. Giocare qui non è facile, non è una squadra morta. Avremmo dovuto giocare meglio il pallone a terra, ma il loro pressing ci ha messo in difficoltà.

JONATHAN ALESSANDRO (att. Samb): Avevamo messo in conto che su un campo così non sarebbe stato facile giocare. Il nostro obiettivo sono sempre i tre punti, però quando non si riesce a costruire palla a terra per noi attaccanti è difficile fare qualcosa ed è difficile arrivare alla vittoria. Io ho avuto due buone occasioni, su una ho calciato male, sull'altra ho provato la botta forte, ma ho praticamente colpito il loro portiere. Peccato davvero.

DARIO FEDI (dif. Samb): Abbiamo sbagliato l’approccio alla partita. Ci hanno messo sotto nel primo tempo, ma siamo stati bravi a recuperare. Alla fine si è anche rischiato di vincerla, peccato.

DAVIDE CARTERI (centr. Samb): Per noi sono due punti persi. Questa gara dipendeva solo da noi e la abbiamo sbagliata. Sapevamo che Maceratese e Fano si equivalevano e lo hanno dimostrato, abbiamo perso una ottima occasione.

MANOLO BUCCI (Pres. Samb): L’uno a uno può anche essere considerato come un buon risultato, ma solo perchè le altre non hanno vinto. Io voglio vedere il bicchiere mezzo pieno. Maceratese e Fano hanno pareggiato, quindi la situazione rimane invariata.

MORIS CARROZZIERI (diesse Giulianova): Devo fare i complimenti ai miei ragazzi perché abbiamo veramente fatto una grande partita, giocando col cuore. Se nel primo tempo facevamo altri gol non avremmo rubato nulla, ma alla fine sono soddisfatto di questo pesante pareggio ottenuto contro una grandissima squadra. La situazione societaria va risolvendosi e stiamo appianando i problemi che c’erano.

ANTONIO ESPOSITO (Pres. Giulianova): Abbiamo fatto una bella partita davanti ad un bel pubblico, peccato perché manchiamo sempre del passo in più necessario per vincere, come a Macerata. A Giulianova c’è un progetto quinquennale che porteremo fino alla fine se si realizzeranno condizioni adeguate, per adesso ci sono davvero tante difficoltà.

 

Condividi questo post: