Torrione, occasione sprecata: 0-0 con l’Ortezzanese. LA CRONACA


TORRIONE-ORTEZZANESE 0-0

TORRIONE: Quinzi, Mancini (14’st Carboni), Napoletani, Angelini, Al. Induti, An. Induti, Balliu, De Cristofaroo (20’st Clementi), Iozzi (4’st Orefice), Merlini (35’st Angellotti), Rosetti. A disp. Baye, Vicari, Ciferni. All. Vannicola.

ORTEZZANESE: De Benedittis, Fiorini, Capriotti, Catalini, N. D’Angelo, Mestichelli (22’st Petrocchi), Celestini, Matera (33’st Lucidi), Silvestri (11’st D. D’angelo), Manni, Giudici (27’st Pizi). A disp. Giacca, Massari, Gabrielli. All. Volponi.

ARBITRO: Accarino di San Benedetto.

LA CRONACA – Nel primo tempo in campo c’è solo la squadra ospite, al 12′ Manni colpisce il palo. Al 27′ cross di Giudici per Celestini che colpisce di testa ma non centra la porta. Al 37′ Giudici su punizione costringe Quinzi alla deviazione in corner e sugli sviluppi del calcio d’angolo Matera si divora il gol del meritato vantaggio colpendo di testa da pochi metri senza riuscire a buttarla dentro. Il secondo tempo si prova a svegliare il Torrione che al 7′ con un rasoterra del neo entrato Orefice sfiora il vantaggio e soprattutto conclude per la prima volta in porta. Al 9′ Balliu mette un bel cross che Rosetti, di testa, spedisce alto sopra alla traversa. Dieci minuti più tardi Manni fa un pallonetto delizioso che beffa Quinzi ma la palla dà solo l’illusione del gol. Al 28′ Clementi ci prova dalla distanza, ma De Beneddittis è bravo a deviare in corner. Rosetti ancora pericoloso a 9′ dalla fine, quando sfiora il gol con un bel rasoterra dal limite dell’aria. A tempo scaduto Angellotti ha sui piedi una palla d’oro per regalare i tre punti al Torrione, ma si fa prendere dalla frenesia e calcia addosso al portiere, la palla finisce sul palo e poi definitivamente sul fondo. Una buona Ortezzanese costringe al pari uno spento Torrione.

Redazione

Commenti
CHIUDI