Playout, il Santarcangelo non ci sta: possibile il ricorso al CONI


Dalle stelle alle stalle, in questo stranissimo girone B, si fa presto ad arrivare. Chi meglio del Santarcangelo può dirlo. In una classifica cortissima dove tra il sogno Serie B (il decimo posto) e la salvezza passano appena 9 punti è facile rimanere coinvolti nella lotta per il mantenimento della categoria. Fa più male se, dopo un campionato con risultato raggiunto sul campo arriva una penalizzazione che salva, di fatto, il Teramo e colpisce i Clementini.

Non accenna a diminuire il caos intorno allo sfortunato girone B già orfano del Modena e con un Vicenza fortemente penalizzato e gestito da un curatore.

Il Santarcangelo, dopo i due punti persi, medita il ricorso alla Camera di Conciliazione del CONI. In questo caso si rischierebbe il rinvio dei playout e un nuovo ribaltone in classifica.

CHIUDI