Mestre, Perna non teme la Samb: «Ogni partita è una storia a sé»


Se a San Benedetto si tende a guardare con una certa abitudine le zone alte della classifica di Serie C. Da fuori la Samb viene vista come una delle big di questo girone B e il Mestre, che è atteso da un febbraio di fuoco, inaugurerà con la Samb un poker che poi li vedrà impegnati con Feralpisalò, Reggiana e Pordenone. Queste le parole di capitan Perna raccolte dai colleghi de Il Gazzettino:

“Ogni partita è una storia a se. Per noi affrontare questo tipo di gare è quasi un vantaggio perché ci viene più facile trovare spazi e linee di passaggio. Dal punto di vista dello spettacolo credo ci sarà da divertirsi sia sugli spalti che in campo, perché a differenza delle squadre chiuse che ci costringono a girare tanto la palla avremo maggiori possibilità di trovare varchi per poter far male. Non sarà facile perché i nostri avversari ci conoscono e sanno che dovranno evitare determinate situazioni tattiche, ma dalla nostra abbiamo sempre il vantaggio di sapere che loro sono squadre costruite per vincere il campionato ed obbligate a fare più punti di noi”

Condividi questo post: