Luca Fanesi, nuova operazione ok a Vicenza. «Non vede l’ora di tornare a casa»


Si è svolto nel tardo pomeriggio di lunedì il secondo intervento di neurochirurgia per Luca Fanesi. Il 44enne sambenedettese, che dal 5 novembre si trova all’ospedale San Bortolo di Vicenza a causa delle fratture che ha riportato dopo i disordini di Vicenza-Samb, è stato sottoposto ad un riposizionamento dello sportello cranico che era stato asportato nel corso di un primo intervento chirurgico nei mesi scorsi. «Siamo in attesa del responso della Tac, ma ci hanno riferito che l’intervento è andato bene e non ci sono stati problemi» ci ha riferito il fratello di Luca, Massimiliano. Questo intervento rappresenta l’ultimo ostacolo prima del rientro a casa, ed anche per questo la notizia è stata accolta con un grande sospiro di sollievo da tutta la famiglia Fanesi: nei prossimi giorni dovranno essere monitorate attentamente le condizioni di Luca e, se come nelle previsioni ci saranno dei miglioramenti, si potrà iniziare a programmare il ritorno a San Benedetto. «Che dire, Luca non vede l’ora di tornare a casa e di riprendere possesso del suo quotidiano. Noi lo aspettiamo tutti» ha detto ancora Massimiliano.

Redazione

Commenti
CHIUDI