Grottammare, un anno positivo. Manoni: «Sempre nella parte sinistra della classifica»


di Enrico Tassotti

Il Grottammare ha chiuso la stagione con il pirotecnico pareggio per 3-3 tra le mura amiche contro l’Atletico Alma non riuscendo a sfatare il tabù Pirani nel girone di ritorno. Mister Manoni è comunque soddisfatto dei suoi: «Quando le partite hanno pochi obiettivi veri si vede un gioco un po’ più elastico. Entrambe le squadre hanno disputato una buona partita anche perché non è mai facile mantenere alta la tensione. I miei hanno cercato di onorarla e siamo riusciti anche a far giocare qualche giovane in più rispetto ai tanti che sono scesi in campo in questa stagione». Un campionato durante il quale i biancocelesti hanno accarezzato fino a poche giornate dal termine il sogno playoff svanito nell’ultimo mese: «Sono soddisfatto di quello che i miei hanno fatto perché mi hanno dato tanto nonostante che non siamo riusciti a qualificarci per i playoff. Non scordiamoci che lo scorso anno di questi tempi dovevamo conquistarci la salvezza in uno scontro playout a Fossombrone mentre questa stagione l’abbiamo vissuta sempre nella parte sinistra della classifica».