Grottammare, le basi di Galiè: «Manoni è l’allenatore adatto per noi. Vogliamo migliorarci»


«Dopo il bel campionato dello scorso anno si è fatto qualcosa anche sulla prima squadra anche se ammetto i passi più grandi li abbiamo fatti sui più piccoli». Così il direttore generale del Grottammare Alceo Galiè ha parlato nel corso della sua conferenza di presentazione (QUI I DETTAGLI). Il nuovo d.g. si concentrerà molto sul settore giovanile, ma non per questo la sua attenzione non ricadrà anche sulla prima squadra, che già può contare su solide basi: «Io credo che la conferma del tecnico Manolo Manoni sia stato il primo passo – ha detto Galiè -; lui è un allenatore adatto al contesto societario in cui ci troviamo, anche per il nostro progetto sportivo». Tra gli innesti fari puntati sull’attacco: «Quest’anno abbiamo scelto la punta centrale sin dall’inizio, un ragazzo di 21 anni che risponde al nome di Jonathan Ciabuschi. Cresciuto nel settore giovanile dell’Ascoli, è passato al Monticelli dove non ha collezionato tante presenze. Ragazzo che si è presentato con un grande entusiasmo. Obiettivo? Non mi piace mettere pressione ai ragazzi ma cerchiamo di fare meglio dello scorso anno».

Enrico Tassotti


Condividi questo post: