Grottammare, impresa a Montegiorgio: 1-1 nonostante le assenze


MONTEGIORGIO-GROTTAMMARE 1-1

MARCATORI: 2’pt De Cesare, 11’pt Nazziconi

MONTEGIORGIO (4-4-2): Verdicchio; Zancocchia, Donnari, Passalacqua, Polini; Adami, Frinconi, Vita (27′ Marini), Nazziconi; Albanesi, Sbarbati. A disp. Monachesi, Marini, Falanga, Sulpizi, Hihi, Di Ruscio, Ferranti. All. Paci.

GROTTAMMARE (4-3-3): Pirozzi, Orsini (71′ Ioele), Vespasiani, Carminucci (46′ Cameli), Vallorani; Palladini, De Cesare, Traini; D’Angelo, Paregiani, De Panicis (87′ Cocci). A disp. Ciarrocchi, Liberati, Casolla, Vagnoni. All. Manoni (squalificato).

ARBITRO: Sacchi di Macerata.

ESPULSI: Donnari per doppia amm.

AMMONITI: Orsini e Frinconi.

RECUPERI: 1′-6′.

Il Grottammare è più forte delle assenze e riesce a strappare un pareggio sul campo della capolista Montegiorgio, risultato che lascia spazio anche a qualche recriminazione per le due grandi occasioni avute nel corso del secondo tempo e avrebbero magari permesso di confezionare una vera e propria impresa. Tanti gli assenti tra le file biancocelesti per squalifica (Iovannisci, Valentini e Beni), infortuni e influenza che hanno difatto falcidiato la rosa a disposizione di mister Manoni il quale ha dovuto fare i salti mortali per comporre l’11 iniziale, comunque giovanissimo con cinque under.

LA CRONACA – Pronti via e il Grottammare passa subito in vantaggio: sono trascorsi soli due minuti che capitan De Cesare mette dentro il pallone dell’1-0 grazie ad un perfetto inserimento. Il Montegiorgio non ci sta e perviene al pareggio quasi subito: corre l’11’ minuto quando Nazziconi, al secondo tentativo, riesce a battere il giovane Pirozzi, bravo a respingere il primo tiro. A metà tempo bomber Sbarbati sciupa una ghiotta occasione per portare avanti i suoi ma dopo aver superato Pirozzi, trova un difensore biancoceleste a respingere la sfera quasi sulla linea. Nella ripresa Manoni (ancora squalificato) è costretto a ringiovanire ancora di più la squadra ma i rivieraschi mettono in difficoltà i rossoblu soprattutto con De Panicis che spreca una grande occasione sparando sul fondo a tu per tu con Verdicchio. Stessa sorte per il giovane Paregiani che non riesce a sfruttare una ghiotta situazione. Prossimo appuntamento con il Marina, al Pirani, domenica 14 gennaio.

Enrico Tassotti

Condividi questo post: