Docu-Ballarin, Magi: «Ho capito cosa c’è dietro la Samb, ancora più orgoglioso di rappresentarla»


Capire quanto e perché pesano quella maglia e quello scudetto rossoblù: è stato anche questo il senso dell’evento di giovedì sera, che ha visto la proiezione del documentario “Il Ballarin, la Fossa dei Leoni” al Palariviera di San Benedetto (QUI IL RESOCONTO DELLA SERATA). E, stando alle parole pronunciate a caldo dall’attuale allenatore della Samb Beppe Magi, sembra che l’obiettivo sia stato centrato: «Io in questi anni ho sempre seguito la Sambenedettese da esterno, da avversario, e lo ho sempre fatto con ammirazione – ha detto il tecnico -. Questa sera, però, mi sono accorto che tutto ciò che avevo visto e vissuto finora è soltanto la punta di un iceberg, un qualcosa di veramente fantastico. Anche per questo per me è un grande onore rappresentare quest’anno la Sambenedettese; sappiamo che quello che ci aspetta sarà un percorso difficile, ma dopo stasera c’è ancora più voglia di affrontarlo».

Redazione


Condividi questo post: