Capuano, SOS mercato: «Si deve intervenire. Siamo in 15, sembra calcetto»


Aria di mercato in casa Samb. L’amichevole svolta contro la Berretti al campo Merlini ha fatto emergere nuove, e preoccupanti, falle nella rosa a disposizione del tecnico rossoblù. Alle defezioni di Patti e Candellori si aggiungono gli infortuni di Ceka e Tomi. Capuano fa il punto sulle necessità della sua squadra.

«Domenica faremo il punto del mercato con la dirigenza. Abbiamo una società di spessore, un presidente ambizioso: mi auguro che al più presto possa arrivare qualcuno a darci una mano perché andare avanti così non è facile. Attualmente lavoro con 15 elementi. Più che di calcio sembra una squadra di calcetto. Abbiamo tanti giovani di nostra proprietà e penso che si debba mettere un po’ di esperienza, di cazzimma, per usare un termine rurale. Molte volte ho impiegato Vallocchia a centrocampo. Sia chiaro, per me è un fuoriclasse, ma non è un centrocampista come lo intendo io. Per centrocampista intendo uno che sappia fare la fase difensiva, di interdizione… poi si può adattare, ma possiamo adattare pure Pegorin. Non chiedo nulla e sono felicissimo di allenare questa squadra, ma siamo pochissimi e viste le ambizioni che abbiamo si dovrà intervenire».

Commenti
CHIUDI