Capuano: «Primo posto? In queste condizioni non possiamo permettercelo»


«Primo posto? in queste condizioni non possiamo permettercelo». Parla in maniera chiara, come al solito, Ezio Capuano e non si tira indietro nel trarre le sue considerazioni dopo i primi giorni di calciomercato, che hanno visto la sua Samb operare soltanto in uscita. «Non sono abituato ad illudere nessuno – ha detto l’allenatore rossoblù al termine dell’amichevole con la Berretti di giovedì pomeriggio -; sono una persona di grande schiettezza, non uno yes man. La libertà di pensiero è il sentimento più alto che alberga nell’essere umano e io con onestà dico che questa squadra, così come ora, non può ambire al primo posto. Non abbiamo bisogno di tanto, ma di quello che avevamo concordato: il centrocampo è urgente, di punta centrale ce n’è una sola e in difesa abbiamo bisogno. Siamo di fronte ad una classifica di importanza stratosferica e sarebbe un peccato lasciarla lì».

Redazione