Alfonsi: «Periodo con poca fortuna. Dovremo essere bravi a farla girare dalla nostra parte »


Il Porto d’Ascoli è incappato nella terza sconfitta su cinque gare in Eccellenza ma ancora una volta il rammarico è grosso perché anche contro il Fabriano Cerreto i ragazzi di Sante Alfonsi sarebbero potuti uscire da campo con un risultato positivo: «Abbiamo avuto sei occasioni per segnare e abbiamo commesso un errore dove ci hanno punito ma voglio sottolineare come nell’occasione del loro gol c’era un fallo netto in area nei confronti del nostro difensore. Si è vista la maglia allungatissima che l’arbitro non ha fischiato. Giocare partite sempre con decisioni avverse è dura soprattutto se le devi recuperare. Siamo anche sfortunati perché siamo arrivati sei volte davanti alla porta e non abbiamo segnato. Questa è una nostra colpa e dobbiamo lavorare. Noi siamo giovani e gli avversari basano le gare sull’esperienza».

Nella prossima gara avrà due squalificati a cui si aggiungono gli infortunati.
«Quest’anno purtroppo ci gira così almeno in questo inizio di torneo. Contro il Fabriano c’è stato il giallo pesante a Sensi che l’arbitro poteva evitarsi e l’espulsione nel finale di Gabrielli che è stata una vera e propria ingenuità. Entrambi non saranno presenti nella prossima gara in trasferta a cui si aggiungono tutti gli infortunati. Dovremo essere bravi a far girare la fortuna dalla nostra parte».


Condividi questo post: