Aggressione a Pasqualino Minuti: la sua squadra vince e lui viene preso a pugni


È stato un campionato combattuto dalla prima all’ultima giornata. Un testa a testa tra la Civitanovese, costruita per vincere dopo il fallimento e la Valdichientiponte guidata, nel girone di ritorno, da Pasqualino Minuti.

Poco ha a che fare con lo sport e il calcio quanto accaduto nel finale del match che vedeva coinvolta la squadra dell’ex Samb e la Leonessa Montorio.

Minuti è stato aggredito dopo il triplice fischio e colpito con due pugni. L’accusa rivolta ai suoi, stando alle prime ricostruzioni, è quella di non essersi “scansati” dopo aver saputo della vittoria della Civitanovese, raccogliendo comunque tre punti grazie al 3-2 finale. Mister Minuti è stato costretto ad andare in pronto soccorso per le cure. Del fatto sono stati informati gli organi federali. L’Associazione Italiana Allenatori ha espresso massima solidarietà al tecnico.

CHIUDI