Porto d’Ascoli sempre più su: un rigore di Minnozzi stende il Loreto. LA CRONACA


PORTO D’ASCOLI-LORETO 1-0

MARCATORE: 38’st Minnozzi (rigore).

PORTO D’ASCOLI: Di Nardo, Antonelli, Trawally, Gabrielli, Ciotti, Sensi, Leopardi, Rossi (11’st Minnozzi), Rosa, Renzi (42’st Lanzano), Bucchi (28’st Schiavi). A disp. Verissimo, Mazzagufo, Romagnoli, Gregonelli. All. Alfonsi.

LORETO: Tomba, Ciminari, Pigliacampo Omar, Maruzzella, Morbiducci, Camilletti, Buffarini, Capeci (41’st Pigliacampo Lorenzo), Garbuglia, Agostinelli (16’st Petrini), Ruzzier. A disp. Strappato, Scattolini, Scalella, Sabbatini, Marziali. All. Moriconi.

ARBITRO: Luca Gregori di Pesaro (Bellagamba-Pizzuti).

ESPULSO: Moriconi al 47’st.

AMMONITI: Antonelli, Renzi, Petrini, Minnozzi, Morbiducci.

ANGOLI: 7-3.

RECUPERI: 0’-4’.

NOTE: Presenti circa 200 spettatori.

Il Porto d’Ascoli supera anche l’ostacolo Loreto e continua la sua corsa. La contemporanea sconfitta del Montegiorgio a Porto Sant’Elpidio accorcia le distanze dal vertice, ora solo a tre punti. La gara contro i lauretani non è stata delle più semplici e decisa solo grazie ad un rigore negli ultimi minuti. Il predominio del gioco è stato netto da parte degli uomini di Alfonsi, che però hanno fatto fatica a concretizzare. Nel primo tempo da segnalare i tentativi di Renzi (due volte) ma anche Ciotti (parte superiore dell’incrocio dei pali). Al 35′ gli ospiti hanno la grande occasione per passare con Camilletti che si presenta davanti a Di Nardo il quale dice no di piede. Nella ripresa entra Minnozzi che al 25′ colpisce una clamorosa traversa. Al 36′ l’episodio che decide la gara: Antonelli lancia Leopardi che entra in area e, affrontato da Ciminari, cade a terra. Per l’arbitro non ci sono dubbi: è rigore, che Minnozzi trasforma con freddezza superando Tomba.

Enrico Tassotti

Commenti
CHIUDI